Iubenda – Privacy policy per il vostro sito

La privacy policy è obbligatoria per tutti i siti, e se siete nel panico, Iubenda ha la soluzione per voi. Certo, è improbabile che abbiate bisogno di soluzioni omnicomprensive e che inglobino tutti i permessi possibili, ed è proprio per questo che vi sto parlando di Iubenda, sito che si propone la creazione di privacy policy gratuite, con alcuni vincoli, che permettono comunque a chiunque di avere il proprio posto sul web in tutta sicurezza e rispettando la legge.

Iubenda

Come usarlo – Iubenda

Come quasi tutti i servizi online, Iubenda prevede un’iscrizione. Una volta iscritti al servizio, siete pronti a cominciare a creare la vostra policy. Una volta iscrittisi al servizio, entreremo nel pannello di controllo di Iubenda, e qui troveremo una barra che attende l’inserimento di un URL, in questo caso l’indirizzo web del nostro sito. Una volta inserito il sito web, premiamo su “Genera nuova policy” per cominciare a stendere la privacy policy.

Selezioniamo i servizi di cui abbiamo bisogno, cercando tra la grande quantità di coperture disponibili a menù, e una volta selezionatene 4 (limite massimo per la versione free, vai al prossimo paragrafo per saperne di più), premiamo su “Salva e chiudi“, per salvare la nostra policy. Ci verrà quindi mostrata una schermata che riassume i permessi selezionati: clicchiamo su “Avanti“.

Privacy Policy Iubenda - Titolare del servizio

Fatto ciò, si apre la schermata che riguarda i dati del titolare del sito, che sia ditta o persona fisica non fa differenza, dove ci verrà richiesto di inserire Nome e cognome/Ragione Sociale del titolare, un indirizzo fisico e un indirizzo e-mail di riferimento. Dopo aver inserito tutti i dati richiesti, si può cliccare su “Salva modifiche“.

Privacy Policy Iubenda - Grafica e inserimento

Resta infine da scegliere l’estetica del logo e del pulsante di Iubenda che rimanderà alla nostra privacy policy. Una volta scelto lo stile, copiamo e incolliamo nelle pagine del nostro sito il codice che vediamo sotto, in modo che il pulsante sia attivo nella nostra pagina web e mostri la nostra privacy policy.

Di norma si incolla nel footer, ovvero la zona a fondo pagina, per assolvere gli obblighi di legge, quindi mostrare sempre un link alla privacy policy, ma senza l’ingombro di avere questo elemento in mezzo ai piedi a centro pagina.

Quando usarlo – Iubenda

La versione gratuita di Iubenda prevede alcune limitazioni, in particolare due che ci interessano da vicino. La prima riguarda la Cookie policy, che nella versione gratuita non è disponibile; anche se possiamo facilmente aggirare questo problema come spiegato in questo articolo del blog.

La seconda, che invece richiede una riflessione più attenta, riguarda il numero di permessi selezionabili nella versione free, che è limitato a quattro. Ad esempio, questo numero potrebbe esservi sufficiente se prevedete di inserire, nel sito della vostra attività, un campo “Contattaci”; una mappa di Google Maps; un widget di Facebook, come il pulsante “Mi piace” o un box che comprende i post della vostra pagina; e uno strumento di analisi come Google Analytics. Se invece pensate di sforare, la soluzione free non è quella adatta a voi

Quando non è possibile usare la versione free – Iubenda

Bisogna quindi andare da un legale e fare stendere una privacy policy ad hoc? No! Iubenda offre infatti una versione “pro”. Al costo di 19€/anno, potete selezionare quanti più permessi volete, e avere inclusa anche la Cookie policy, con tutte le comodità annesse e connesse.

Se avete un sito, un blog, un forum, o comunque sapete di dover aver bisogno di una privacy policy…fate un salto sul sito di Iubenda!

alessandrodandrea