0

Luce blu: come proteggere gli occhi con f.lux

F.lux é uno di quei piccoli programmi poco conosciuti che possono aiutare davvero tanto la nostra salute, e permetterci di utilizzare il computer senza fatica, oltre che aiutarci a proteggere la nostra vista dalla pericolosa radiazione della luce blu. Prima però di parlare del software in se, ti lascio i link a due interessanti articoli di Focus e Zeiss, per comprendere fino in fondo di cosa stiamo parlando.

Proteggerci dalla luce blu – f.lux
f.lux schermata principale

Una volta installato, f.lux si aprirà nell’angolo in basso a destra dello schermo. Il funzionamento è piuttosto semplice. F.lux regola automaticamente la luminosità dello schermo per adattarla al luogo in cui viviamo, e ai cicli di giorno/notte della nostra città. In che senso? Nel senso che, mentre di giorno f.lux mostrerà la normale luce dello schermo, dal tramonto all’alba proietterà una luce molto più calda, per permettere alla nostra vista di affaticarsi e danneggiarsi il meno possibile. Nella schermata principale, f.lux mostra un fac-simile del ciclo luce/buio delle nostre giornate, e nell’angolo in basso a sinistra ecco spuntare la voce per personalizzare il riferimento geografico. Niente paura, non è necessario sapere le coordinate geografiche, anche se facilmente trovabili con una ricerca su Google Maps. Basta inserire il nome della città più vicina e f.lux farà tutto da solo.

location luce blu - f.lux

Altra opzione interessante riguarda la possibilità di scegliere con che velocità il programma deve eseguire la transizione da luce normale a “modalità notturna”. Sono presenti 2 opzioni: modalità veloce, una veloce trasformazione della durata di venti secondi; o modalità lenta, che invece richiede sessanta minuti per completare la migrazione. Personalmente consiglio la modalità lenta, che evita il fastidio di veder cambiare tonalità al monitor d’improvviso, e ci permette di abituarci gradualmente alla nuova tonalità dello schermo.

impostazioni f.lux

f.lux: Come si comporta nell’utilizzo quotidiano

L’utilizzo quotidiano è davvero soddisfacente, per quanto alcune migrazioni di tonalità siano eseguite troppo presto. Personalmente, aumenterei la durata della lunghezza del “giorno”, perché vedere lo schermo mascherarsi durante il pomeriggio, quindi quando ancora non è cominciata la sera, mi pare un eccesso di precauzione!7

Scarica f.lux per proteggere i tuoi occhi dalla radiazione della luce blu! f.lux è disponibile per ogni piattaforma possibile ed immaginabile: Windows, macOS, Linux, iOS ed Android, quindi non hai scuse per non scaricarlo!

Se conosci qualche altro programma che svolga questo tipo di attività anche per le altre piattaforme, scrivilo nei commenti qui sotto!

alessandrodandrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.